Limpida Mente

RELAZIONI - Le interviste di LimpidaMente

Alcune domande a PAOLO INNOCENTI

(5 dicembre 2020)

Paolo Innocenti è nato nel 1967 a San Marcello Piteglio (Pistoia), dove tuttora risiede. Ha partecipato a vari concorsi di poesia ottenendo due premi nel 1993. Nel 2020 ha pubblicato il suo primo romanzo dal titolo "Il doppio dei miei passi", di cui ci parla in questa intervista.

PAOLO INNOCENTI
 
Domanda: Il suo romanzo "Il doppio dei miei passi" parla del forte legame tra un uomo e un cane. Cosa l'ha spinta a scriverlo? Vi sono riferimenti autobiografici?
Risposta:
«Mi ha spinto il grande amore che ho verso il mio cane, il libro è tutto autobiografico».

In questa storia di amicizia e affetto tra lei e il suo cane Achille quali aspetti ha voluto mettere maggiormente in evidenza?
«Ho voluto sottolineare il mio amore per lui e la grande passione per la natura».

Secondo lei nella nostra società è molto diffuso un buon rapporto tra esseri umani e animali? Sono frequenti le storie come quella da lei raccontata?
«Questo tipo di rapporto non è affatto diffuso. Siamo in pochi a volere bene agli animali e di storie come la mia ce ne sono molto poche».

Quali sono le soddisfazioni che ha avuto dalle sue esperienze personali di affetto per un cane? È stato ricambiato come si aspettava?
«Un cane è vita, il cane ci dà molto più amore di quello che noi diamo a loro».

Oltre al suo padrone, un cane sa amare allo stesso modo anche i suoi familiari?
«
Secondo me un cane ama tutti i membri della famiglia».

A chi consiglierebbe la compagnia di un cane?
«La compagnia di un cane la consiglierei a chiunque. Loro, i cani, amano noi uomini incondizionatamente».

Cosa pensa delle persone che non amano gli animali?
«Chi non ama gli animali si perde un pezzo di vita».

Cosa dovrebbe fare la società per proteggere gli animali che vengono ignorati o maltrattati?

«La legge dovrebbe punire chi maltratta gli animali con il carcere».

Come scrittore ha dei progetti per il futuro?
«Sì. Questo romanzo è il primo e farà parte di una trilogia».

Lei è anche un poeta. Sente un maggior trasporto per la poesia o per la narrativa?
«Io amo sia la narrativa sia la poesia, entrambe in modo uguale».

PARTECIPA AL CONCORSO
Scrivi per LimpidaMente
VISITA LA BIBLIOTECA
Libri scelti e commentati da LimpidaMente
VISITA LA CINETECA
Film scelti e commentati da LimpidaMente
VISITA LA DISCOTECA
Dischi scelti e proposti da LimpidaMente
SEGUI LIMPIDAMENTE
Rimani in contatto:
Limpida Mente è anche su Facebook Limpida Mente è anche su Twitter Limpida Mente RSS Feeds