Limpida Mente

ECONOMIA - Opinioni

COME FAR FRUTTARE I RISPARMI
Qual è il mezzo più sicuro e conveniente per far fruttare i risparmi? Parlane evidenziando le tue idee e considerando i tuoi eventuali rapporti con banche, agenti, consulenti e promotori finanziari.


¬ PARTECIPA ANCHE TU! La tua opinione non deve superare le duemila battute, spazi compresi. Non si accettano scritti anonimi: devi indicare il tuo nome e cognome, ma puoi scegliere di far pubblicare uno pseudonimo al posto del tuo nominativo. I tuoi dati non saranno trasmessi a terzi, nel rispetto della vigente legge sulla privacy. Puoi allegare una foto da pubblicare in cui il tuo viso risulti nitidamente in primo piano.
Invia la tua opinione

RIFUGIARSI NEL MATTONE ¬
Evidentemente oggi per poter far fruttare i propri risparmi non esistono piú molte alternative che siano abbastanza sicure ed esenti da rischi. Gli interessi che offrono le fonti di investimento quali banche , buoni, azioni, fondi, mutui, ecc. giá non offrono le garanzie necessarie per poter dormire tranquilli. Quindi l'unica cosa che ancora si puó dire abbastanza sicura è investire in beni immobili quali terreni, alloggi e case ed eventualmente affittarli. Il vecchio mattone non ha quasi mai tradito nessuno e, a parte l'eventuale plusvalia, si puó sempre ricevere un affitto mensile. (Fernando Malcotti)

CONSULENZA INDIPENDENTE ¬
Nessuno può fornire consulenza se contemporaneamente deve vendere anche l'oggetto della consulenza (banche, promotori). L'unica vera strada percorribile, per fortuna ora anche regolamentata dalla legge, è affidarsi per la "gestione" dei propri risparmi ad un professionista indipendente. Attenzione però: un consulente finanziario indipendente non entra mai in possesso del denaro del cliente, non opera per suo conto, ma fornisce le indicazioni per farlo. E' sempre e solo il cliente che fa le operazioni indicate dal consulente. Chi, spacciandosi per consulente, chieda un mandato di gestione, una delega, non è un professionista e molto probabilmente ha intenzioni poco chiare e raccomandabili. Affidarsi ad un vero consulente agli investimenti indipendente significa ricevere i consigli giusti da un professionista, nell'esclusivo interesse del cliente che gli paga la parcella. (Marco Degiorgis)

FONDI COMUNI GESTITI MALE ¬
Non ho una preparazione specifica in economia, ma mi sono ripromesso di investire qualcosa nei fondi comuni. Da neofita ho deciso di seguire l'andamento del mercato informandomi sui giornali economici, consultando siti internet, procurandomi materiale di varie società di gestione e contattando diversi promotori. Ho potuto constatare come la preparazione e la competenza media dei promotori finanziari che ho conosciuto lasci molto a desiderare. L'atteggiamento delle società di gestione è anche peggiore ed è simile a quello di tanti istituti bancari per i quali il cliente, soprattutto quello più debole, è solo un pollo da spennare. Senza scendere in dettagli, trovo scandaloso come in troppi casi sia stato gestito male il patrimonio degli investitori. Moltissimi fondi non sono capaci di replicare nemmeno gli indici di riferimento. Inoltre trovo inaccettabile il meccanismo di sottoscrizione, gestione e rimborso dei fondi comuni di investimento italiani, sempre poco chiaro e con poche garanzie. (Saverio Alberti)

ECONOMIA E VANGELO ¬
Il mezzo più sicuro per far fruttare i propri risparmi è donarli ai poveri... "Non accumulatevi tesori sulla terra, dove tignola e ruggine consumano e dove ladri scassinano e rubano; accumulatevi invece tesori nel cielo, dove né tignola né ruggine consumano, e dove ladri non scassinano e non rubano" (Matteo 6,19-20). Ciaoooooooo. (Vincenzo Topa)

QUESTIONE DI LOBBY ¬
Non esiste alcun mezzo sicuro per far fruttare i propri risparmi. Purtroppo siamo comandati da diverse lobby: vedi ad esempio il prezzo del petrolio e la crisi del dollaro. (Waters)

004. — I DIAVOLI CUSTODI ¬
Le banche, nell'immaginario popolare venivano una volta considerate gli angeli custodi dei nostri risparmi: usavano i nostri soldi per fare investimenti per loro produttivi e ci ricompensavano pagandoci gli interessi sulle somme depositate. Oggi si sono trasformate in diavoli custodi che non ci pagano piu' nulla e fanno di tutto per rosicchiare quei piccoli capitali che consegniamo loro con fiducia, appioppandoci spese troppo spesso esose e non giustificate. A questo punto non c'è dubbio: i nostri soldi è meglio spenderli per noi piuttosto che regalarli a quel genere di diavoli. (Romeo)

INVESTITORI SPELLATI ¬
Vorrei dare un consiglio per far fruttare i propri guadagni, dopo tutte le disavventure, anche successe a persone a me molto care. Intendo riferirmi a ditte famose fallite o ad investimenti dichiarati buoni dalle nostre carissime banche (argentini o tantissimi altri) che hanno piegato tanti cittadini che hanno investito tutto; dopo aver lavorato e pagato le tasse da persone oneste, adesso anche molto incazzati. Il mio consiglio e' di spendere tutto e godersela; non avrete guadagni ma un'ulcera in meno sicuramente... Dimenticavo una cosa importante: le banche vivono grazie a tutti noi, percio' attenzione amiche banche, che se spellate gli investitori finiscono anche gli investimenti. (Patrizia Vecchio)

DEPOSITI A PERDERE ¬
Chi non è miliardario e vuole mantenere intatto il gruzzoletto che magari ha messo da parte durante una vita di sacrifici farebbe bene a ricorrere al vecchio metodo del nascondiglio sotto il materasso o in un angolo segreto della propria casa. E' impensabile poter far fruttare i propri risparmi depositandoli in banca; i conti correnti non danno più interessi decenti (a volte non li danno per niente) e gli investimenti che vengono consigliati a cuor leggero sono sempre rischiosi per chi non dispone di somme ingenti. Insomma, le banche fanno guadagnare i miliardari e spolpano fino all'osso chi dispone soltanto dei risparmi accantonati con tanti sacrifici. Il rischio per questi ultimi è quello di vedersi assottigliare il proprio capitale a causa di spese bancarie spropositate e non sempre sufficientemente motivate. (Anselmo)

PROMOTORI E PROMOTORI ¬
Volendo diversificare l'investimento dei miei risparmi ho avuto modo di venire a contato con diversi promotori finanziari che lavorano per le varie banche. Con sorpresa ho notato che mentre alcuni di loro sono seriamente preparati, altri conoscono a malapena le basi del proprio lavoro. A questo punto mi chiedo: la qualifica di promotire finanziario non dovrebbe essere attribuita in seguito ad un esame serio e severo, visto che viene messa in gioco la sopravvivenza di tanti piccoli risparmiatori? È indecente che una banca abbia dei collaboratori non all'altezza del loro compito. (Tonino)
PARTECIPA AL CONCORSO
Scrivi per LimpidaMente
VISITA LA BIBLIOTECA
Libri scelti e commentati da LimpidaMente
VISITA LA CINETECA
Film scelti e commentati da LimpidaMente
VISITA LA DISCOTECA
Dischi scelti e proposti da LimpidaMente
SEGUI LIMPIDAMENTE
Rimani in contatto:
Limpida Mente è anche su Facebook Limpida Mente è anche su Twitter Limpida Mente RSS Feeds

VIVESTO. Abbigliamento Uomo - Vendita online

Cineteca :: I film in dvd

Franco Battiato :: Fleurs 2
Fiorella Mannoia :: Il movimento del dare
Sanremo 2018 :: Album e Compilation