Limpida Mente

COMUNICAZIONE - Opinioni

VITA CONDIZIONATA
I moderni mezzi di comunicazione condizionano veramente la nostra vita? Illustra le possibili influenze positive o negative di Internet, della televisone e delle altre fonti di informazione che caratterizzano la nostra epoca.

¬
PARTECIPA ANCHE TU! La tua opinione non deve superare le duemila battute, spazi compresi. Non si accettano scritti anonimi: devi indicare il tuo nome e cognome, ma puoi scegliere di far pubblicare uno pseudonimo al posto del tuo nominativo. I tuoi dati non saranno trasmessi a terzi, nel rispetto della vigente legge sulla privacy. Puoi allegare una foto da pubblicare in cui il tuo viso risulti nitidamente in primo piano.
Invia la tua opinione

SPAZZATURA DALLA RETE AL PC ¬
Internet a mio parere è una delle cose più interessanti che esistano, a livello di comunicazione e contatti umani. Purtroppo, come tutte le cose dove c’è un giro di denaro, entra in gioco la disonestà. Vai su un qualsiasi motore di ricerca, digiti la tua ricerca e ti si aprono centinaia di siti spazzatura che tentano di riempirti il pc di porcherie: qui non è disonesto solo chi ha fatto il sito spazzatura ma anche chi lo pubblicizza, ma purtroppo continuiamo a utilizzare il motore di ricerca invece di comunicare al suddetto che nel nostro pc è stato inserito negli indesiderati. (Gianni Iuri)

EVITARE IL RICICLO DEI CONTENUTI ¬
Credo che ognuno dovrebbe cercare di costruire le sue idee, storie, commenti ed emozioni. Ma dovremmo mettere on line lavori nuovi e nostri, perché spesso si utilizzano lavori di altre persone e allora si riempie il web di foto e filmati ripetuti. Spesso è un riciclo totale che non fa crescere. Chiaro che ci vorrebbero soldi per noi se volessimo fare delle rubriche reportage. Io, se avessi soldi, mi intrufolerei anche in Corea del Nord per tirare fuori e mostrare agli occhi del mondo la demenza che può annidarsi in nazioni come quella. (Satiro)

SPINTA AL CONSUMISMO ¬
C'è sicuramente un condizionamento. È ovvio che chiunque abbia il potere lo usi a suo vantaggio: ciò che conta è spingere le masse al consumismo e non alla cultura, che purtroppo oggi è scadente. Oggi se non hai una posizione sociale ed un portafoglio ben fornito non sei nessuno. Vale di più un ricco imbecille che uno scienziato povero. (Pay)

CONSUMA, CONSUMA, CONSUMA! ¬
C'è tanta differenza tra ciò che passa in televisione, al cinema, in radio, sui giornali o su internet e la realtà quotidiana, che dietro tanti cartelloni pubblicitari sbatte in faccia verità per niente simpatiche. La civiltà del capitalismo ha le sue leggi, gli slogan martellanti che ripetono ad ogni scampolo di giornata: consuma, consuma, consuma, consuma! Se vuoi sentirti sereno, se vuoi sentirti in forma, se vuoi sentirti a tuo agio, se vuoi sentirti felice, se vuoi sentirti in sintonia con un mondo "migliore".... consuma, consuma, consuma! Non c'è spazio per riflettere, per pensare, per capire, per creare con la propria testa, per curare le amicizie, per i rapporti umani. Dietro questa parvenza di benessere c'è sempre tanta contraddizione, insoddisfazione, sofferenza, violenza. La superficialità non credo ci potrà salvare da noi stessi. (Ivan85)

USARE INTERNET PER MIGLIORARE IL MONDO ¬
Internet è solamente il prolungamento dell'ingegno dell'essere pensante (chiamato per comodità uomo) volto ad entrare in contatto con il maggior numero possibile di suoi simili o di organizzazioni di suoi simili. Da qui la risultante che esprimersi sul bello o il brutto, sul positivo o sul negativo di internet non possa prescindere dal riferirsi all'autore dello stesso, l'Uomo. Non ha senso demonizzare o santificare internet, come non ha senso demonizzare o santificare l'Uomo. Pare infatti che proprio tale essere contenga in sé gli elementi base per l'una o l'altra accezione. Meglio sarebbe, ad esempio, interrogarsi su come si possa utilizzare internet per migliorare il mondo. Sempre che uno sia d'accordo sull'obiettivo. (Fireboy)

ABBASSO INTERNET ¬
Sono costretto ad usare Internet per lavoro, altrimenti la ignorerei. Odio la globalizzazione che rende tutti ugualmente ipnotizzati davanti ad uno schermo. Compatisco coloro che pensano di risolvere tutti i loro problemi "chattando" come matti, cercando siti proibiti o giocando come bambinoni scemi. Internet è una sciagura per l'umanità perché fra poco trasformerà gli uomini in robot. (Alessandro)

UN MEZZO DA USARE CON ACCORTEZZA ¬
L'opinione di Alessandro mi sembra terribilmente spropositata. Internet è uno strumento di grande, grandissima portata non solo tecnica ma soprattutto sociale e culturale. S'intende che Internet non rende i fruitori migliori né peggiori: é qualcosa da considerare con equilibrio e buon senso (come sempre nella vita). Internet può obiettivamente agevolare il nostro lavoro professionale, arricchire la nostra cultura, soddisfare le nostre infinite curiosità e ricerche, migliorare le competenze individuali, mettere fra loro in contatto, e a confronto, un gran numero di persone sconosciute. Internet é un'enorme zona di libero scambio di idee, di progetti, anche di tentazioni. Internet é libera, ma questa libertà (finché dura!) dev'essere "maneggiata" con molta accortezza. Esattamente come facciamo ogni giorno vivendo a contatto con tante persone d'ogni sorta. Così come non ci fidiamo del primo venuto che tenta di truffarci, una non dissimile salutare diffidenza è da usare verso interlocutori che non conosciamo, siti subdoli. Inoltre la Rete non può essere giudicata responsabile delle nostre ingenuità e imprudenze. Né demonizzata per ciò che offre. Non è un luogo parrocchiale, ma virtuale, che offre spazio anche a fenomeni deteriori o addirittura criminali. Ma tutti hanno diritto di cercarvi anche "robaccia", purché - unica esclusione importante - non si tratti di questioni lesive dei diritti della persona umana. In particolare azioni infami organizzate contro i più indifesi: i bambini, in primo luogo. Ma, siamo seri, per un miserabile gruppetto di criminali non possiamo trascurare una simile fonte di conoscenze, idee e cultura. Proprio no! (Gino A. Adamo)

004. — VIVA INTERNET ¬
Il Paradiso risiede in Internet. Finalmente gli esseri umani dispongono di un mezzo che migliora veramente il senso della vita. Navigo continuamente perché così ho il mondo a portata di mano, posso dialogare con chi voglio, posso giocare e fare cose serie, e tutto questo stando davanti ad un computer. Internet è bello, Internet è utile, Internet è favoloso! (Ramon)

LA MADRE DI TUTTE LE RETI ¬
Vorrei dare una definizione-parere sulla madre di tutte le reti: "...il mondo degli uomini migliori i cui spiriti appartengono ad una comunità, che rocce, sabbia, oceani, deserti non possono distogliere dall'interscambio della mente..." Potrei spacciarla per recente e per mia, perché, fra le altre cose, compongo anche aforismi e paradossi. Chi se ne accorgerebbe? Ma non è mio costume agire così. E allora, in confidenza, vi dirò che quella frase fu scritta nel 1603 da Samuel Daniel (scrittore, drammaturgo, storico), per salutare la pubblicazione in Inghilterra dei "Saggi" di Montaigne (tradotti da John Florio, un italiano residente a Londra). Avrebbe potuto Daniel scrivere di meglio, oggi, per definire Internet? Forse. Ma consentitemi il dubbio. (Stellario)

LE STRADE DI INTERNET ¬
Internet è un groviglio di strade di una grande metropoli. E come in tutte le metropoli vi sono strade da seguire e strade da evitare. I buoni incontri sono sempre possibili ma anche quelli brutti non mancano e possono avere sgradevoli conseguenze. Non bisogna dunque essere degli sprovveduti e agire con estrema cautela quando si allacciano dei rapporti che da virtuali possono trasformarsi in reali. (Gervasio)

COS'È INTERNET ¬
Internet è un paio d'ali. Bisogna vedere se chi le usa si chiama Icaro e cosa crede sia il sole. (Franca Aletti)

INTERNET SIAMO NOI ¬
Internet siamo tutti noi, lo specchio della società che nella rete esiste e dimora nei suoi molteplici aspetti. Sta a noi comprendere e capire il necessario per non fare la fine di Icaro. Anche la vita è un battito d'ali e sta ad ognuno di noi saper volare anche con la propria coscienza e responsabilità. (Francesca)
PARTECIPA AL CONCORSO
Scrivi per LimpidaMente
VISITA LA BIBLIOTECA
Libri scelti e commentati da LimpidaMente
VISITA LA CINETECA
Film scelti e commentati da LimpidaMente
VISITA LA DISCOTECA
Dischi scelti e proposti da LimpidaMente
SEGUI LIMPIDAMENTE
Rimani in contatto:
Limpida Mente è anche su Facebook Limpida Mente è anche su Twitter Limpida Mente RSS Feeds

VIVESTO. Abbigliamento Uomo - Vendita online